WORKSHOP di Maurizio Colonna > 14 Aprile 2018

La chitarra come occasione evocativa di sonorità ed emozioni; il pop come luogo d’incontro di linguaggi ed esperienze.
Su questa duplice premessa si sviluppa il Workshop di Maurizio Colonna, che con questo seminario propone di arricchire di contenuti e spunti il repertorio sia dello studente che del concertista.

Presentazione del nuovo volume dei “POP STUDIES for Guitar Second Series” (Ed. Curci).

Programma Workshop
Ore 10,00 -13,30 : aspetti tecnico-strumentali ed interpretativi che caratterizzano il repertorio chitarristico del nostro tempo. Il mondo classico, quello etnico, il pop, la fusion, sono le dimensioni di riferimento in cui la tecnica classica si esprime in funzione delle specifiche intenzioni creative.
Attraverso brevi esempi musicali e suggerimenti didattico-analitici semplici vengono evidenziati i caratteri delle INVENZIONI TEMATICHE, delle diverse risoluzioni armoniche, delle formule polifoniche, esplorando le peculiarità dei diversi chitarrismi.

Ore 13,30 – 14,30 : pausa pranzo a Buffet

Ore 14,30 -18,00 : in questa seconda parte dell’incontro vengono considerati alcuni aspetti della CREATIVITA’, in senso generale, evidenziando le diversità e le similitudini tra i generi musicali che convivono nel nostro tempo e caratterizzano la progettualità del mondo discografico.
Si proporranno alcuni percorsi di metodo (con proposte di esercizi specifici) e approcci psicologici che, attraverso successivi momenti di assimilazione, contribuiscono a rendere più naturale la fase di realizzazione di proprie opere artistico-musicali. 

POSTI LIMITATI come allievi effettivi o uditori.
Sarà rilasciato l’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

https://www.facebook.com/events/295162247681868/?notif_t=plan_user_invited&notif_id=1521537862844879

LOVE MY JOB > TECNICO DEL SUONO

CORSI BTEC DI MUSIC TECHNOLOGY
Sono aperte le Iscrizioni
per l’Anno Accademico 2017/2018

A chi vuole intraprendere un futuro da professionista, Spazio Musica propone un percorso didattico che porta al conseguimento del DIPLOMA BTEC in Music Technology – Tecnico del Suono, titolo riconosciuto a livello internazionale dall’ E.Q.F.
Il CORSO di durata biennale, coordinato da PEARSON INTERNATIONAL, Ente di Alta Formazione Inglese, è strutturato su 720 ore e consiste di 4 moduli istituzionali (40 crediti) e 8 moduli di indirizzo (80 crediti) per un totale di 120 crediti.

Creato per favorire chanches occupazionali nel mondo dell’industria musicale, non è semplicemente un “corso per fonico”:
durante il biennio viene fornita una preparazione ad ampio raggio anche in altre situazioni lavorative quali il music business, il sound design, l’acustica, l’audio elettronica, la produzione di eventi, la gestione di spazi, la legislazione dello spettacolo, il managment.

La segreteria offre un valido aiuto per individuare il percorso formativo adatto alle tue esigenze. Per indicazioni dettagliate su organizzazione, contenuti, obiettivi, scenari professionali, modalità di iscrizione e frequenza e per visitare la sede, si riceve su appuntamento, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 19.00 ed il sabato dalle 09.00 alle 13.00.

Per fissare un colloquio informativo (gratuito e non vincolante) per scegliere i giorni e gli orari utili alle tue esigenze, contattaci al numero 081.8844039 oppure al 338.3712201.

I corsi si tengono a Pomigliano D’Arco (Napoli) in Via Locatelli n. 83.

La finalità primaria dei corsi è di formare professionisti nell’industria dell’audio, della radio/televisione e del multimediale.

La formazione prevede due anni scolastici, la frequenza è trisettimanale, le classi di 10 allievi max.

Le denominazioni dei moduli sono le seguenti:

Edexcel BTEC Level 3 Diploma in Music Technology
Modulo Moduli istituzionali Crediti Livello
14 Listening Skills for Music Technologists 10 3
25 Music Production Techniques 10 3
9 Delivering a Music Product 10 3
39 The Sound and Music Industry 10 3
Modulo Moduli di indirizzo
2 Audio Engineering Principles 10 3
10 Dj Performance Techniques 10 3
20 Music and Sound for the Moving Image 10 3
26 Music Technology in Performance 10 3
29 Live Sound Techniques 10 3
32 Sequencing Systems and Techniques 10 3
35 Sound Creation and Manipulation 10 3
37 The Functional Music Keyboard 10 3

UNITS

[14] Listening Skills for Music Technologists (Capacità di ascolto per fonici)
Sviluppo delle capacità di ascolto degli studenti, con particolare attenzione agli strumenti tecnologici e alle produzioni dell’odierno mercato discografico.

[25] Music Production Techniques (Tecniche di Produzione Musicale)
Conoscenza approfondita della strumentazione (hardware e sotware) usata negli studi di registrazione,pratica di audio recording fino alla realizzazione di un prodotto completo.

[9] Delivering a Music Product (Pianificazione e realizzazione di prodotti musicali)
Processi di pianificazione e realizzazione di un “prodotto” musicale, dalla creazione al mastering, promozione ed introduzione dello stesso sul mercato.

[32] Sequencing Systems and Techniques (Sistemi e tecniche di sequencing)
Sviluppo della conoscenza dei software Cubase e Logic Pro per il sequencing musicale e delle capacità che facilitano la realizzazione di progetti in ambiente sia audio sia MIDI.

[39] The Sound and the Music Industry (L’industria della musica)
Consapevolezza del quadro professionale, piano imprenditoriale (business plain); condizioni di lavoro,normative e procedure degli approcci all’impiego.

[2] Audio Engineering Principles (Princìpi di ingegneria del suono)
Tecniche di elaborazione dell’audio analogico e digitale ; nozioni basilari di elettrotecnica; principi di interconnessione tra apparecchiature analogiche e digitali.

[10] DJ Performance Techniques (L’arte del DJing)
Conoscenza delle tecniche creative utilizzate dai DJ’s, sia nelle produzioni in studio che nelle performances live, basate sull’utilizzo di Ableton Live, Logic Pro, Max/Msp, Reaktor e Virtual Instrument;

[20] Music and Sound for the Moving Image (Musica e Suoni per le Immagini)
Sviluppo delle capacità di produzione musicale, composizione e creazione di suoni in relazione a progetti che includono cinema, video e televisione.

[26] Music Technology in Performance (Tecnologia Musicale in Performance)
Impiego della tecnologia musicale in contesti di esecuzione dal vivo, usando Ableton Live, MAX Msp e Reaktor. Si lavora con forme d’arte correlate e si approfondisce lo sviluppo storico delle tecniche usate.

[29] Live Sound Techniques (Gestione tecnica di uno spettacolo dal vivo)
Scelta, installazione e utilizzo di un impianto audio in situazioni live. Varie tecniche sull’installazione di mixer, outboard, diffusori; gestione del suono per il pubblico e per gli artisti sul palco.

[35] Sound Creation and Manipulation (Sound Design)
Utilizzo di sampler e sintetizzatori nella realizzazione creativa di progetti musicali con Pro Tools. Approfondimento dei principi di acustica inerenti la sintesi del suono.

[37] The Functional Music Keyboard (Le funzioni della tastiera musicale)
Uso di tastiere musicali in modo efficace, nelle diverse funzionalità che questo strumento ha, in tutte le sue varianti, dalla composizione all’arrangiamento.

SPOT NUOVO CORSO DI TECNICO DEL SUONO

“ART & SOUND” – Mostra – Evento a cura di Carmine D’Onofrio

 

“ART & SOUND”

Arte | Design | Musica

Mostra – Evento a cura di Carmine D’Onofrio

15 Dicembre 2016 – 14 Gennaio 2017

Palazzo Orologio Pomigliano d’Arco

Ingresso gratuito

Dal 15 dicembre 2016 al 14 gennaio 2017, nell’ambito dei festeggiamenti per i 25 ANNI di SPAZIOMUSICA, il Palazzo dell’Orologio di Pomigliano d’Arco ospita “ART & SOUND”, Mostra-Evento di Cover Art a cura di Carmine D’Onofrio, organizzata con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura, Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Pomigliano d’Arco.

L’idea concept della Mostra è documentare la sinestesia fra colori e suoni, un rapporto consolidatosi soprattutto nello scorso secolo e che, di fatto, ha reso moderna la musica. Da quando la Pop Art è entrata nelle nostre vite, tutto è cambiato.

Nel 1967 l’arte e la musica si incontrano per non lasciarsi più. In Inghilterra il pittore Peter Blake illustra Sgt Peppers dei Beatles, a New York Andy Warhol inventa e produce i Velvet Underground, a Roma Mario Schifano, artista a 360 gradi, fonda la sua band di pop-jazz.

La corrispondenza espressiva fra musicisti e altre modalità artistiche ha una lunga tradizione,come confermano le opere in esposizione di John Lennon, Yoko Ono, Bob Dylan, JoniMitchell, Franco Battiato, Mark Kostabi, Edoardo Bennato, MarcoLodola, Tony Esposito.

La Mostra è sviluppata sul Design che connette le sensazioni di orecchio e occhio, ovvero suoni e visioni. Nella musica non conta solo il brano da eseguire, ma tutto ciò che ruota intorno.

Il Design moderno ha spinto a creare ed esplorare una gamma di “riproduttori” di musica senza precedenti: radio,giradischi,registratori, combo portatili hanno ispirato creativi e produttori a manipolare il suono in nuove forme. Simultaneamente, la musica è diventata un modello per designer d’avanguardia, dettando lo sviluppo concettuale e spaziale delle proprie idee.

La mostra offre inoltre una sezione audio-video di grande interesse, con postazioni per l’ascolto in cuffia dei dischi relativi alle copertine esposte ed uno spazio per la proiezione di film musicali, concerti e festival.

In Programma showcase musicali, live di cover band e DJ set rigorosamente con dischi in vinile, a 45 giri.

La mostra 45 ART – l’Arte a 45 giri sarà visitabile da giovedì 15 dicembre 2016 a sabato 14 gennaio 2017, tutti giorni tranne domenica e sabato pomeriggio, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00. L’ingresso è gratuito.

Il vernissage è previsto per GIOVEDI’ 15 Dicembre, alle ore 18:00.

L’allestimento della mostra è realizzato con l’esclusivo utilizzo di supporti di cartone proveniente da raccolta differenziata, insieme a bacheche e teche costruite con scarti di legno pressato e alluminio riciclato.

 

Guarda il video della Mostra

COVER ART – LA MOSTRA

 

MOSTRA EVENTO di Cover Art

A Pomigliano d’Arco

Palazzo Orologio dal 6 al 21 luglio

Orari

9,00 > 13,00 – 16,00 > 19,00 (esclusa la domenica)

Sabato 9,00 > 13,00

 

La Mostra,a cura di Carmine D’Onofrio,si rivolge al grande pubblico per il quale la cosiddetta “Cover Art” rappresenta, nel suo complesso, un valore emotivo ed un interesse culturale di grande impatto.

Arte e Musica si ritrovano insieme dando luogo a sperimentazioni e opere di grande interesse.

In molti casi è l’illustrazione a completare una canzone , non solo dal punto di vista concettuale, fornendo un’immagine alla musica e alle parole, ma anche dal punto di vista esteriore,diventando icona indimenticabile.

La Cover di un disco a 45 giri è a tutti gli effetti un delizioso e suggestivo mini racconto che ci parla di musicisti, di storie e di ciò che rappresentano in un continuo balletto emozionale con lo spettatore-ascoltatore, ma non solo.

Alcune delle menti creative più brillanti di tutti i tempi vi si sono dedicate: Andy Warhol e Roy Lichtenstein, per l’ equilibrio forma-colore,Keith Haring e Banksy per la graffiti art,Guido Crepax e Frank Kozic in quella ricerca ludica che è il fumetto, Robert Mapplethorpe e Anton Corbijn per la fotografia, Hipgnosis e Peter Saville per la grafica.

Questa mostra-evento non vuole avere ambizioni auliche ma semplicemente vuole essere il mezzo di raccoglimento attorno a qualcosa che in pratica è nel nostro patrimonio, culturale e musicale, per ammirare e riscoprire,sotto una luce del tutto nuova, queste piccole (ma solo di dimensioni) grandi e quadrate gemme.
Sito Web
http://www.recoverart.it

 

45 ART Opening Mostra

Mercoledì 6 luglio dalle ore 19:30 alle ore 22:30

Palazzo dell’orologio Pomigliano d’Arco

VERNISSAGE della MOSTRA 45 ART

> Esposizioni multimediali

> Guida all’ascolto

> Performing Arts

> Cover Bands Live

> DJ set

> Rassegna Films Musicali

> Degustazioni a KM 0

Spazio Musica presenta “Sound & Vision” > Rassegna Tributo a David Bowie

NUOVI CORSI 2016 CERTIFICATI BTEC

a gennaio partono
NUOVI CORSI 2016
CERTIFICATI BTEC

I Corsi BTEC Certificate hanno durata quadrimestrale e prevedono 6 ore di lezione al giorno, per 3 volte a settimane, per un totale di 180 ore.
La frequenza è obbligatoria ai fini dell’ottenimento del CERTIFICATO BTEC in Music Technology, prestigioso titolo accademico internazionale, conferito da Pearson Edexcel, Ente di Alta Formazione Inglese ed è riconosciuto dall’ E.Q.F. European Qualification Framework.

I Corsi Certificate prevedono lo studio di 3 UNITS - moduli che, generalmente, vengono svolte con frequenza trisettimanale.

Questi corsi part-time sono pensati per chi non dispone del tempo necessario per poter frequentare un corso full-time (di Diploma) o per quei professionisti che già lavorano nel mondo dell’industria musicale ma non possiedono alcuna certificazione relativa alle loro capacità o conoscenze.

Al fine di poter garantire la completa disponibilità degli studi e dei laboratori, viene tuttavia stabilito un numero chiuso di 10 studenti, determinato unicamente dall’ ordine progressivo delle iscrizioni.

Per indicazioni dettagliate su organizzazione, contenuti, obiettivi, scenari professionali, modalità di iscrizione e frequenza e per visitare la sede, si riceve su appuntamento, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle 19.00 ed il sabato dalle 09.00 alle 13.00.

Per fissare un colloquio informativo (gratuito e non vincolante) per scegliere i giorni e gli orari utili alle tue esigenze, contattaci al numero 081.8844039 o al 338.3712201 e consulta il sito www.spaziomusica.it.

I corsi si tengono a Pomigliano D’Arco (Napoli) in Via Locatelli n. 83

CERTIFICATO BTEC
MUSIC TECHNOLOGY PRODUCTION

Il Certificato di terzo livello Edexcel BTEC in Music Technology è riconosciuto da Pearson EDEXCEL International, strutturato su 180 ore e consiste di un modulo istituzionale (10 crediti) e due moduli di indirizzo (20 crediti) per un totale di 30 crediti.

Corso part-time, che copre tutti gli aspetti inerenti la produzione audio, dalle basi teoriche alle pratiche in studio.

E’ un percorso didattico esclusivo composto da tre UNIT – Moduli appositamente ideati per chi vuole approfondire le principali materie dedicate alla produzione musicale in studio, utilizzando Pro Tools, Logic Pro, Cubase.

Il corso, a numero chiuso di 10 allievi, è interamente incentrato sulla pratica: si partecipa alle fasi di registrazione, missaggio e mastering del brano di una band.

Si lavora su suoni d’ambiente, audio analogico e digitale per interfacciarsi con tutti i professionisti impegnati nella realizzazione di un oggetto visivo e sonoro. Soundtrack, effetti e installazioni sonore sono fulcro del corso.

Dedicato ad aspiranti fonici, produttori, musicisti e professionisti del settore che desiderano certificare il proprio lavoro.

Edexcel BTEC Level 3 Certificate in Music Technology PRODUCTION

Modulo Moduli istituzionali Crediti Livello
25 Music Production Techniques 10 3
Modulo Moduli di indirizzo Crediti Livello
35 Sound Creation and Manipulation 10 3
32 Sequencing Systems and Techniques 10 3
UNITS
MUSIC PRODUCTION TECHNIQUES - Tecniche di Produzione Musicale
Conoscenza approfondita della strumentazione (hardware e sotware) usata negli studi di registrazione, pratica di audio recording fino alla realizzazione di un prodotto completo.
SOUND CREATION AND MANIPULATION – Sound Design
Utilizzo di sampler e sintetizzatori nella realizzazione creativa di progetti musicali con il software Pro Tools. Approfondimento dei principi di acustica inerenti la sintesi del suono.
SEQUENCING SYSTEMS AND TECHNIQUES - Sistemi e tecniche di sequencing
Sviluppo della conoscenza dei software Cubase e Logic Pro per il sequencing musicale e delle capacità che facilitano la realizzazione di idee musicali in ambiente sia audio sia MIDI.

CERTIFICATI BTEC MUSIC TECHNOLOGY
LIVE (EVENTS SUPPORT)

Il Certificato di terzo livello Edexcel BTEC in Music Technology LIVE – EVENT SUPPORT è riconosciuto da Pearson EDEXCEL International,  strutturato su 180 ore e consiste di un modulo istituzionale (10 crediti) e due moduli di indirizzo (20 crediti) per un totale di 30 crediti.

Il corso è finalizzato alla formazione di un Tecnico del Suono in ambito Live.

La realizzazione di uno spettacolo “dal vivo” necessita di un bagaglio di competenze diversificate che vanno dall’elettronica alla fonia.

Gli allievi impareranno a gestire i diversi aspetti di un evento live, sia dal punto di vista organizzativo che pratico, arrivando a risolvere situazioni complesse.

Il corso si avvale di un supporto logistico di un service audio fornito di tutte le attrezzature da utilizzare sul campo, che verranno messe a disposizione della didattica, sia durante le lezioni aula sia per la pratica individuale extrascolastica.

Ciò al fine di far acquisire la dimestichezza necessaria con le macchine, le tecniche e le buone pratiche per una organizzazione efficiente del lavoro.

Dedicato ad aspiranti fonici live, professionisti che desiderano certificare il proprio lavoro, addetti allo spettacolo.

Edexcel BTEC Level 3 Certificate in Music Technology LIVE (Events Support)

Modulo Moduli istituzionali Crediti Livello
8 Concert Production and Staging 10 3
Modulo Moduli di indirizzo Crediti Livello
5 Backline Technical Management 10 3
29 Live Sound Techniques 10 3
UNITS
CONCERT PRODUCTION AND STAGING - Produzione e realizzazione di un concerto
Sviluppo delle capacità di realizzare una performance rispettando tutte le misure di sicurezza associate a questo lavoro, inerenti questioni legali e organizzative connesse.
BACKLINE TECHNICAL MANAGEMENT - Gestione tecnica di un Backline
Approfondimento delle conoscenze necessarie per fare il set-up e la gestione della strumentazione di backline e dei metodi per assistere i musicisti nelle loro performance sul palco.
LIVE SOUND TECHNIQUES – Gestione tecnica di uno spettacolo dal vivo
Scegliere, installare e utilizzare un impianto in situazioni live. Installazione di mixer, outboard, diffusori e come effettuare il mixing sia per il pubblico che per gli artisti sul palco.

CERTIFICATI BTEC MUSIC TECHNOLOGY
DJ TECHNOLOGY

Il Certificato di terzo livello Edexcel BTEC in Music Technology DJ TECHNOLOGY è strutturato su 180 ore e consiste di un modulo istituzionale (10 crediti) e due moduli di indirizzo (20 crediti) per un totale di 30 crediti.

Il corso è rivolto a chi vuole imparare l’Arte del DJING e si focalizza sulle tecniche creative utilizzate dai DJ’s nelle produzioni in studio e nelle live performances.

Nel programma vengono considerate sia le tecniche tradizionali, con l’utilizzo dei vinili e mixer analogici, sia le nuove tecnologie per i DJ’s basate sull’utilizzo di software quali Ableton Live, Komplete, Traktor, Serato, Max/Msp, Reaktor  per la produzione musicale sia midi che audio, sull’uso dei virtual instruments”VST”, dei plug-in, sulle regole del mixing e del mastering finale di una song  per produrre tracce di musica dance, hip hop , house ed elettronica.

Acquisite le tecniche di DJING verranno insegnati gli aspetti creativi correlati alla professione di DJ come lacostruzione di un DJ SET, l’auto promozione, il ruolo di freelance e la conoscenza delle normative SIAE, ENPALS, IMAIE.

Edexcel BTEC Level 3 Certificate in Dj Technology

Modulo Moduli istituzionali Crediti Livello
10 Dj Performance Techniques 10 3
Modulo Moduli di indirizzo Crediti Livello
26 Music Technology in Performance 10 3
32 Sequencing Systems and Techniques 10 3

UNITS

DJ PERFORMANCE TECHNIQUES - Tecniche di Djing
Conoscenza delle tecniche creative utilizzate dai DJ’s, sia nelle produzioni in studio che nelle performances live, basate sull’utilizzo di Ableton Live, Komplete, Traktor, Serato, Max/Msp, Reaktor e Virtual Instrument.

Music Technology in Performance – Tecnologia Musicale in Performance
Impiego della tecnologia musicale in contesti di esecuzione dal vivo, usando Ableton Live, MAX Msp e Reaktor. Si lavora con forme d’arte correlate e si approfondisce lo sviluppo storico delle tecniche usate.

SEQUENCING SYSTEMS AND TECHNIQUES - Sistemi e tecniche di sequencing
Sviluppo della conoscenza dei software CUBASE e LOGIC PRO per il sequencing musicale e delle capacità che facilitano la realizzazione di idee musicali in ambiente sia audio che midi.

 

OROSCOPO 2016

Ariete: l’ingresso di Giove in Saturno, classico segno valvolare, provecherà nei primi sei mesi un cambiamento tra i vostri compressori. Preferirete un classico Mu variabile alla trasparenza del vostro VCA. Ad agosto attenti al drift valvolare, che vi darà grattacapi nel recall.

Toro: il 2016 sarà il vostro anno. Se siete sound engineer ricordate di duplicare un mix e chiamarlo -0,5 dB, senza modificarlo, per far credere al produttore che sia una versione diversa. Se siete produttori, il sound engineer apprezzerà finalmente la vostra richiesta di una versione a -0,5 dB sulla voce, tanto da aver già preparato la vostra versione preferita. Attenti all’aliasing in ottobre!

Gemelli: gennaio e febbraio vi metteranno davanti a un dilemma importantissimo che saprete risolvere grazie al consiglio del vostro più caro amico e ai forum ricchi di informazioni dettagliate. Dovrete decidere se masterizzare a 96 kHz o 192 kHz per passare il file audio in mp3 agli amici a 64,5713 kbps. A giugno l’ingresso di Venere nella fase del mixer vi procurerà grandi soddisfazioni per mix tridimensionali.

Cancro: attenti alle onde elettromagnetiche che i vostri trasformatori vintage emaneranno tra marzo e aprile. Vi ronzeranno strane frequenze nella testa! Grandissime novità a settembre: il passaggio di Urano vi aprirà gli occhi: un plug-in non suona proporzionalmente bene quanto la sua interfaccia grafica!

Leone: gli anni ruggenti, i ’70, sono passati ma Marte vi spingerà a ricercare più outboard vintage di quanto possa starci in un rack. A maggio incontrerete il suono di WSW e vi innamorerete come non mai. A Dicembre una piccola delusione sul lavoro: il vostro convertitore non suonerà meglio con un clock esterno, ma con quello interno! Clock avvisato, mezzo salvato!

Vergine: il 2016 è un anno di svolta. Il fading tra Marte e Nettuno vi aprirà nuove porte nel mondo dei producer e dei DJ a luglio. Ottime prospettive di lavoro a settembre. La Luna consiglia di dotarsi di outboard ricco di led per impressionare il musicista di piano bar di passaggio, per fare le basi dell’ultimo dell’anno. Nuove prospettive nella produzione di liscio.

Bilancia: Giove dispettoso a fine giugno termina il suo ciclo e vi costringerà alla manutenzione di tutti i preamplificatori valvolari. Marte aumenterà l’insofferenza verso gli artefatti del digitale, in particolare  sarete molto irritati dalle sibilanti vetrose e dall’ascolto televisivo. I single incontreranno una vecchia fiamma ed esploderà la passione per la composizione assistita su computer con i virtual instrument più orchestrali. Occhio alle spese in autunno per i cablaggi.

Scorpione: Saturno vi riporterà nelle spirali del nastro magnetico e riscoprirete i piaceri e i dolori delle tarature! Da chi è esperto potrete avere ottimi consigli, da chi non sa niente o poco avrete cattivi consigli. Risorge Giove in trigono con Nettuno e la modulazione d’ampiezza: ritornerete a programmare in FM su un vecchio DX7, aggiungerete un FS1R e finalmente navigherete nelle acque emozionanti della VAST di Kurzweil! Un modulare è quello che fa per voi!

Saggitario: il 2016 è un anno di transizione. Passerete dal Firewire a Thunderlbolt e rimarrete con alcuni vecchi prodotti inutilizzati, tra cui un intero sistema TDM su scheda PCI a cui siete troppo affezionati. La primavera sarà assai vivace: è ora di ampliare i vostri moduli API 500 con qualche bel preamp con eq a induttori, come uno splendido Helios 500! Torna il sereno nella coppia analogico digitale: saprete quando usare uno e quando evitare l’altro.

Capricorno: Saturno, vostro pianeta guida, continua a richiedervi lavoro sulla distorsione armonica. Penserete a un Fucifier per la distorsione, ma sarete altrattanto allettati dai plug-in UAD e SK Note. Avrete voglia di donare il vostro vecchio registratore a nastro in cambio di un mixer Studer d’annata. Andateci piano! Giove amplificherà al meglio le vostre chitarre, ma anche synth ed effetti digitali a transistor.

Acquario: costruirete un legame più profondo e duraturo con l’acustica del vostro studio, grazie alla correzione ambientale e a nuovi monitor a tre vie amplificati in Classe A o A/B. Ottime opportunità di lavoro nel broadcast televisivo e nei videogiochi. L’ingresso permanente di Giove per tutto l’anno vi farà propendere verso qualche outboard valvolare, da affiancare a tutta la vostra collezione di Millennia, di cui siete da sempre adoratori. Guardatevi alle spalle a maggio: qualcuno cercherà di introdurre in studio un cavo bilanciato con polarità invertita!

Pesci: Nettuno è nel vostro segno e vi renderà edotti su un nuovo modo di creare beat, loop, slice, glitch. Sarà sufficiente registrare il momento in cui estrarrete il cavo dal convertitore o da un processore! Ottime prospettive sonore grazie a Mercurio, vostro amico di sempre. Egli busserà alla porta portandovi una tastiera trovata in un pollaio con scritte geroglifiche con le seguenti lettere: MiniM0og.

 

OPEN DAY BTEC – UNIVERSAL AUDIO – FOCAL

 

Il 4 Novembre, dalle ore 10.00, SPAZIO MUSICA apre le porte a tutti coloro che sono interessati all’audio professionale.
In collaborazione con EKO MUSIC GROUP si terrà il WORKSHOP dedicato all’ hardware APOLLO e UAD-2 di UNIVERSAL AUDIO (presentati da Wesley Bendall) e i monitor TRIO 6 BE, SERIE ALPHA di FOCAL (presentati da Xavier Metzger).
Lo Staff di Spazio Musica sarà a disposizione per informazioni sui Corsi di Tecnico del Suono BTEC, mostrare tutte le attrezzature audio-video ed i supporti didattici dedicati ai Corsi di Diploma in Music Technology.

SCONTI praticati da FOCAL e UNIVERSAL AUDIO sull’acquisto di attrezzature audio.

La partecipazione è GRATUITA, è gradita la prenotazione.

Per registrarsi all’iniziativa, inviare un mail a: info@spaziomusica.it.

Per informazioni: Tel. 0818844039 – Cell. 3383712201.

 

 

OPEN DAY BTEC – DiGiCo

Il 21 Ottobre, dalle ore 10.00, SPAZIO MUSICA apre le porte a tutti coloro che sono interessati all’audio professionale.
In collaborazione con AUDIOLINK si terrà il WORKSHOP dedicato alla nuova consolle di mixaggio DIGICO S21 e ai sistemi DIGIGRID/WAVES per audio in rete e Plug-ins.
Lo Staff di Spazio Musica sarà a disposizione per informazioni sui Corsi di Tecnico del Suono BTEC, mostrare tutte le attrezzature audio-video ed i supporti didattici dedicati ai Corsi di Diploma in Music Technology.

SCONTI praticati da AUDIOLINK sull’acquisto di attrezzature audio per il live equipment.

La partecipazione è gratuita, è gradita la prenotazione.

Per registrarsi all’iniziativa, inviare un mail a info@spaziomusica.it.

Per informazioni: Tel. 0818844039 – Cell. 3383712201.